Serveco Srl
Comuni ricicloni 2014.
Tre riconoscimenti che ci rendono orgogliosi del nostro lavoro

Cari cittadini e amministratori dei comuni di Crispiano, Faggiano e San vito dei Normanni, vorremmo dirvi grazie.

Premi-comuni-ricicloni

Grazie per i risultati raggiunti in questi mesi, per gli importanti numeri che abbiamo fatto, insieme, con la raccolta differenziata, che sono valsi il riconoscimento di Comuni Ricicloni 2014. Premi simbolici ma che attestano l’attenzione per l’ambiente e per il futuro del nostro territorio da parte delle amministrazioni comunali ma anche dei cittadini, perchè solo insieme si possono raggiungere risultati così importanti.

A Crispiano abbiamo raggiunto, insieme, nei primi dieci mesi del 2014 il 70,3% di raccolta differenziata, a San Vito dei Normanni il 67,1%, percentuali importanti che hanno permesso ad entrambi i comuni di ricevere il Premio di Seconda Categoria.
A Faggiano è andata la Menzione Speciale Start Up, per il sistema di raccolta innovativo che ha permesso negli ultimi mesi del 2014 di arrivare al 76,6%, percentuale che a gennaio 2015 è salita all’80%.

Abbiamo lavorato fin dall’inizio per diffondere una nuova cultura ambientale, una nuova sensibilità, perchè il nostro lavoro non vuole limitarsi solo a tenere pulita la città, ma anche a rendere un pò più accogliente il territorio che ci circonda. Ognuno lo fa attraverso i propri mezzi, ma solo insieme si possono ottenere riconoscimenti del genere, che ci rendono orgogliosi.

Noi di Serveco cerchiamo dal 1987 di fare al meglio il nostro lavoro, coinvolgendo le amministrazioni comunali, sensibilizzando i cittadini, facendo ricerca, sperimentando nuovi servizi, con l’obiettivo ambizioso di avere un ambiente pulito e risparmiando al massimo le risorse, inquinando il meno possibile, tentando di essere lievi sulla terra che ci accoglie. Per questo, questi risultati non rappresentano solo un riconoscimento per l’impegno dei nostri operatori, ma l’immagine di una collaborazione virtuosa tra la nostra azienda, i cittadini e le amministrazioni comunali.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*