Ogni cosa al suo posto. Venerdì la finale per le scuole primarie di Crispiano

ogni-cosa-al-suo-posto-2015

Due le classi vincitrici delle scuole del comune di Crispiano che accedono alla finale di “Ogni cosa al suo posto”. L’iniziativa, ideata e realizzata da Serveco in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, ha visto coinvolte le scuole primarie e secondarie di primo grado del comune in un vero e proprio eco-torneo di raccolta differenziata.

Conclusasi la fase a gironi che si è svolta direttamente nei cortili interni delle scuole nei mesi di aprile scorsi, le classi vincitrici hanno ricevuto la convocazione per la “finalissima” che si svolgerà venerdì 6 maggio 2016 a partire dalle ore 10,00 nella Villa Comunale.

“Un’iniziativa semplice e divertente che ci permette di coinvolgere i più piccoli in maniera diretta, facendoli conoscere da vicino le differenze tra i rifiuti” dichiara Pino Caramia, responsabile dei Servizi di Igiene Urbana di Serveco. Ogni cosa al suo posto è una competizione, amichevole, tra le classi, che si sfideranno in velocità nel differenziare alcuni rifiuti disposti in un piazzale.

Si è già svolta la finale del torneo per l’unica scuola secondaria di 1° grado partecipante. Tra le otto classi prime della scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo Severi, il primo posto è stato assegnato alla classe 1°G.

Per la finale invece della scuola primaria, le classi che si sfideranno in villa saranno: la 4^B del Circolo Didattico Mancini e la 5^A della Scuola Primaria Giovanni XXIII. Alla classe vincitrice Serveco offrirà uno spettacolo teatrale a Bari, nell’ambito della diciannovesima edizione del “Maggio all’infanzia”, organizzato dal Teatro Kismet.

Due classi partecipanti con un unica classe vincitrice che porteranno a casa premi ecologici e gadget in materiale riciclato. Una opportunità per i genitori e l’intera cittadinanza per partecipare ad un evento ecosostenibile e dare supporto ai ragazzi che parteciperanno.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*