Città di San Vito dei Normanni

Guida per le famiglie ai nuovi servizi di raccolta differenziata dei rifiuti

Raccolta porta a porta dei rifiuti organici

Avanzi di cucina e non solo

Il nuovo servizio prevede la raccolta dierenziata dei riuti organici in sacchetti biodegradabili e compostabili. Di seguito, in verde, sono elencati alcuni riuti da mettere nel sacchetto e destinati a diventare ottimo concime; in rosso le tipologie di rifiuto da evitare assolutamente di inserire nel sacchetto.

si-rifiuti-da-mettere-nel-sacchetto

• avanzi di cibo freddi e sgocciolati, crudi o cotti
• bucce, torsoli, noccioli, verdure, carne, pesce, ossa, lische, riso, pasta, pane, biscotti, formaggi, gusci d’uovo, alimenti avariati
• fondi di caffè, filtri di té, camomilla ed altre bevande ad infusione
• tovagliolini in piccole quantità
• carta assorbente da cucina da conferire in piccole quantità
• foglie e fiori provenienti dalla manutenzione di piante da appartamento, piante, terriccio dei travasi
• fiori secchi
• carta del pane
• pezzi di carta poco bagnata o unta
• semi
• tappi di sughero
• cenere di legna non incandescente
• scarti di frutta e verdura

no-rifiuti-da-non-mettere-nel-sacchetto

• tutto quello che non è di origine
organica
• porcellane e terracotta
• lettiere per cani e gatti
• fazzoletti di carta usati
• pannolini e assorbenti
• mozziconi di sigaretta
• polvere, sacchetti
dell’aspirapolvere
• carta oleata dei formaggi
e dei salumi
• sassi e inerti
• olio vegetale
• tessuti naturali e sintetici
• stracci

Come funziona la raccolta

Inserire i rifiuti organci in un proprio sacchetto – di carta o bioplastica – biodegradabile e compostabile conforme alla UNI EN 13432 e certificato “Ok Compost”.

loghi-uni-en-sacchetti

Il sacchetto va riposto nel contenitore marrone areato per rifiuti organici.
Il contenitore è areato per far passare l’aria che asciuga il rifiuto organico, diminuendo il peso e rallentando la fermentazione, che altrimenti causerebbe cattivi odori.

attenzione-mancato-ritiroATTENZIONE!

Per evitare il mancato ritirio dei propri rifiuti bisogna rispettare le seguenti regole:

– Verificare che il sacchetto biodegradabile e compostabile (di carta o bioplastica) che utilizzerete sia conforme alla    norma UNI EN 13432 e certificato “Ok Compost”.

– inserire esclusivamente rifiuti di natura organica

– non usare i normali sacchetti di plastica neanche per proteggere internamente il contenitore da esporre

– esporre il contenitore all’esterno della propria attività con il coperchio chiuso e il manico in avanti solo ed esclusivamente nei giorni e negli orari previsti per la raccolta dell’organico

– non esporre i rifiuti senza contenitore