Il Bonus rottamazione TV

Il Bonus rottamazione TV
1 Settembre 2021 Redazione

Il  “Bonus rottamazione TV” è stato pensato per permettere agli italiani di cambiare il proprio vecchio televisore dotandosi di uno compatibile con il nuovo standard DVB-T2 del Digitale Terrestre.

Si tratta di un bonus che premia la “rottamazione”, ossia lo smaltimento responsabile in un’ottica di tutela ambientale, di un vecchio apparecchio contestualmente all’acquisto di uno di nuova generazione. Ma cosa si intende per smaltimento responsabile? Come va gestito il vecchio televisore al quale si rinuncia in cambio dello sconto del 20% sul nuovo televisore (fino a un massimo di 100 euro)?

Ogni utente ha due possibilità:

  1. lasciare il vecchio televisore al punto vendita ove viene acquistata la nuova tv: ci penserà il venditore a smaltire l’apparecchio secondo le regole a cui già le rivendite sono obbligate
  2. depositare il vecchio televisore presso un CCR (Centro Comunale di Raccolta Rifiuti)

La rottamazione effettuata direttamente presso i rivenditori aderenti all’iniziativa prevede la consegna del TV obsoleto ed acquistandone uno predisposto per il nuovo standard. In tal caso sarà il rivenditore a occuparsi successivamente del corretto smaltimento dell’apparecchio, fruendo di un credito fiscale pari allo sconto applicato all’acquirente.

In alternativa, si può consegnare il televisore direttamente presso il CCR  (Serveco ha attivo quello nel Comune di Crispiano), prima di recarsi ad acquistare il nuovo apparecchio. In questo caso l’operatore del CCR deve convalidare il modulo (scaricalo qui), che certifica l’avvenuta consegna dell’apparecchio. Con il modulo firmato l’utente potrà recarsi nei punti vendita aderenti e fruire dello sconto sul prezzo di acquisto.

Al fine di velocizzare l’operazione di conferimento si raccomanda ai cittadini interessati di presentarsi al CCR con il modulo già compilato IN DUPLICE COPIA, CORREDATO DI DOCUMENTO D’IDENTITÀ E CODICE FISCALE.

In mancanza di anche un solo dato o documento richiesto all’interno del modulo non sarà possibile né sottoscrivere l’autodichiarazione, né fruire del contributo.

All’interno del CCR dovranno essere svolte le sole operazioni di deposito della TV nelle ceste dei RAEE R3 e firma del modulo da parte dell’operatore.

Per ulteriori informazioni sul Bonus TV si rimanda alla pagina del Ministero dello Sviluppo Economico.

Inoltre, a questa pagina di Altroconsumo è illustrato chiaramente lo switch-off e come scoprire se il proprio televisore è da cambiare oppure no.

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.